Avvocato Anna Tamburini distribuzione commerciale Cina

Cina: i contratti di distribuzione commerciale

Vuoi aprire un business in Cina? Meglio non improvvisarsi, perché ci sono molti aspetti legali e culturali da conoscere prima e durante la costruzione di un business con interlocutori cinesi. Ho approfondito accorgimenti e best practice per impostare correttamente le più diffuse clausole contrattuali per la distribuzione in Cina al master organizzato da Euroconference (http://www.euroconference.it/centro_studi_forense/cina_i_contratti_di_distribuzione_commerciale_2).

Da molto tempo mi interesso a queste tematiche e questo master mi ha consentito di proseguire l’aggiornamento sulle ultime novità per assistere le aziende che affianco nel migliore dei modi.

Di seguito un elenco delle tematiche tecniche trattate nello specifico:
Negoziati con una controparte cinese
• Come impostare la trattativa:- registrazione del marchio,identificazione della controparte, business license, informazioni commerciali e finanziarie, tempistica dei negoziati
• Documenti utili nei negoziati contrattuali internazionali: Confidentiality Agreement, Non disclosure and Non Circumvention Agreement, Letter of intent, Memorandum of understanding, Meeting reports
• Forma e contenuto del contratto: lingue del contratto, tecniche di redazione, requisiti formali e obblighi di registrazione, legge applicabile
Agenzia, distribuzione o concessione di vendita
• Contratto d’Agenzia: le questioni contrattuali più rilevanti
– esclusiva territoriale o per clientela
– minimi garantiti; diritto di recesso
– gestione dei pagamenti diretti da clienti cinesi e le società intermediarie
– protezione dei diritti di IP e gestione del contenzioso
– ulteriori questioni di particolare interesse
• Distribuzione o concessione di vendita: le questioni contrattuali più rilevanti
– best practice per la gestione dei diritti di IP e la licenza di marchio
– scelta dei canali di distribuzione e le modalità di promozione
– vendite via internet e la distribuzione O2O (Online to Offline)
– licenza di aprire flagship stores
– come prevenire la concorrenza sleale del distributore
– modalità di cessazione del rapporto e di gestione del periodo di preavviso
– ulteriori questioni di particolare interesse
Contratto di Franchising e E-commerce in Cina
• Franchising: le questioni contrattuali più rilevanti
– quadro normativo di riferimento
– scelta tra franchising on shore e off shore
– master franchising
– quali sono gli obblighi di disclosure pre-contrattuale
– contenuto del contratto di franchising
– regime delle royalties
– ulteriori questioni di particolare interesse
• E-commerce in Cina: aspetti da conoscere e questioni contrattuali
– quadro normativo di riferimento
– numeri dell’e-commerce in Cina e trend del settore
– principali player nel settore B2B e B2C
– piattaforme orizzontali e verticali
– vendita tramite e-commerce on-shore e off-shore
– vendita tramite i social media
– come combinare distribuzione tradizionale ed e-commerce
– contratti e documenti necessari ad aprire uno shop virtuale su T-mall
– ulteriori questioni di particolare interesse
Legge applicabile, foro e arbitrato nei rapporti con la Cina
• Come funziona il sistema giudiziario cinese
• Criteri di individuazione della legge applicabile e giurisdizione in mancanza
di scelta in contratto
• Quando ricorrere alla giurisdizione cinese
• Il trattato tra Italia e Cina per l’assistenza giudiziaria in materia civile: come funziona, tempi e costi e per il riconoscimento di una sentenza ita- liana in Cina
• Quando e come ricorrere all’arbitrato: luogo, nazionalità degli arbitri, lingua e procedura.
• La Convenzione di New York del 1958 e la circolazione dei lodi arbitrali tra i due paesi
• I principali enti arbitrali cinesi: CIETAC, Shanghai International Arbitration Center, Hong Kong International Arbitration Centre.